Il Cappero

By Angela Buzzi • Edizione 2017, Le Immagini, Senza categoria • 3 apr 2017

Il Cappero – Capparis Spinosa

La pianta del cappero è un bellissimo arbusto spontaneo e perenne, ha rami lunghi inizialmente diritti e poi ricadenti, cresce praticamente dove gli pare, tra i sassi, ghiaia, sui muri, nei luoghi dove ha deciso che lì è la sua dimora e che da lì non può essere tolto o trasferito, se non rompendolo, perché si è insinuato in passaggi e buchi strettissimi.

Cresce nei paesi e nelle isole del Mediterraneo, nei luoghi più assolati, ha foglie arrotondate verde intenso, lucide e di consistenza discreta, fiori delicatissimi per colore e composizione, bianchi o rosa tenue con sfumature di viola.

cappero

Quelli che si raccolgono sono boccioli ancora chiusi e gonfi. La raccolta si fa in continuazione per tutta l’estate, poiché la pianta del capparis spinosa cresce molto velocemente e manda fuori di continuo i suoi bottoni che, ogni giorno ripassando nei rami, vengono raccolti, quelli piccoli sono più preziosi e sodi, anche i piccolissimi appena spuntati.

Poi si lavano, si fanno asciugare, si salano e si lasciano per un po’ sotto sale affinché lascino il liquido amaro, infine si rimettono sotto sale in fusti di legno oppure si conservano sotto aceto.

 

 

Comments are closed.